Come procediamo

CONTATTACI

Basterà scrive compilando il modulo oppure chiamare il Numero Verde Gratuito 800 200 040 e lasciare alla nostra Segretaria i tuoi dati, verrai poi ricontattato da un nostro Avvocato.

PARLERAI CON UN AVVOCATO

Il nostro Studio legale ti seguirà fin dall’inizio, in tutte le fasi.

Un nostro Avvocato ti ricontatterà, ti darà le informazioni che necessiti e le eventuali preliminari indicazioni di fattibilità, e ti indicherà la documentazione medica da inviarci.

IL TUO CASO SARÀ ESAMINATO DA UN MEDICO LEGALE

Verificati i presupposti, ci rivolgeremo al nostro medico legale di fiducia e ai nostri specialisti perché possano valutare il caso e la relativa documentazione medica, il tutto senza che tu debba anticipare nulla per gli onorari degli avvocati, del medico legale e degli specialisti.

ACCORDO BASATO SUL RISULTATO

Nel caso in cui ci siano i presupposti per chiedere un risarcimento, sottoscriveremo un accordo basato sul risultato. Durante il nostro intervento non avrai sorprese: concorderemo fin dall’inizio il compenso che ci verrà corrisposto quando avrai ottenuto un equo risarcimento. Ti seguiamo quindi fino al risarcimento del danno, senza che tu debba anticipare il compenso per l’avvocato, il medico legale e il medico specialista.

RISARCIMENTO DANNI

ti seguiremo in tutte le fasi, fino all’ottenimento del risarcimento.

E’ abbastanza difficile fare delle previsioni precise sul tempo necessario per ottenere il risarcimento, tuttavia potresti ottenere ragione già entro le prime due fasi, ed essere risarcito in tempi relativamente brevi.

Prima possibilità di risarcimento

Scriveremo una lettera di diffida al medico, all’Ospedale, all’Assicurazione o ai soggetti interessati, formalizzando la nostra richiesta di risarcimento danni. Già in questa fase potrebbe essere possibile ricevere una proposta economica e chiudere il caso con un accordo transattivo.

Seconda possibilità di risarcimento

Se la lettera non avrá avuto esito positivo, faremo una domanda di mediazione oppure scriveremo un ricorso al Tribunale (denominato ATP, Accertamento Tecnico Preventivo ex art. 696 bis c.p.c.) con il quale chiederemo di accertare colpe e negligenze del medico o della struttura sanitaria e di quantificare il danno. Il Tribunale quindi nominerà un proprio Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU) che scriverà la perizia, indicherà se ci sono errori medici, colpe o responsabilità e quantificherà il danno. A questo punto la controparte, lette le conclusioni del Consulente Tecnico d’Ufficio incaricato dal Giudice, potrebbe decidere di proporre un risarcimento al paziente o ai suoi familiari .

Siamo profondamente convinti che l’ATP sia la strada migliore, più efficace e rapida per ottenere ragione, tanto che un’alta percentuale dei casi di malasanità si concludono con un risarcimento equo proprio in questa fase.

Terza possibilità di risarcimento

Se nessuna delle ipotesi di risarcimento precedenti si sarà verificata, decideremo di intraprendere una causa perché il Giudice condanni la controparte e ti riconosca un equo risarcimento. In alcuni casi – già durante la causa – potremmo chiedere al Giudice di riconoscere che la nostra domanda appare fondata, e che ti sia liquidata una somma (denominata tecnicamente “provvisionale”) come anticipo in attesa della sentenza.

LA NOSTRA VISIONE

Crediamo che – in certi casi – il modo migliore di agire per veder riconosciuti i diritti del paziente e dei suoi familiari, sia quello in sede civile. Di fronte a una causa penale, infatti, alcune volte le assicurazioni potrebbero risarcire il danno solo dopo che si è concluso tutto il procedimento.

Al contrario, agire preferibilmente attraverso una procedura giudiziaria denominata ATP (Accertamento Tecnico Preventivo), potrebbe – in alcuni casi – consentire al paziente (o ai suoi familiari) di ottenere il risarcimento in tempi relativamente più brevi.

In caso di necessità, lo Studio legale Marzorati può comunque contare su una rete di professionisti che opera anche in ambito penale, per garantire ai propri Clienti un’assistenza integrata.

Altre domande frequenti

  • Posso fissare un appuntamento da voi in ufficio?

    Si

  • Il Numero Verde è Gratuito?

    Il nostro Numero Verde 800 200 040 è completamente gratuito sia per chi ci chiama con il telefono fisso e sia con il cellulare. Non ci sono quindi costi. Puoi chiamare il Numero Verde solo dall’Italia. Se ti trovassi all’estero puoi comunque chiamarci al numero fisso +39 026709224 oppure +39 026709309

  • Se mi trovo all’Estero quale numero di telefono devo fare per contattarvi?

    Il Numero Verde funziona solo per le telefonate effettuate dall’Italia. Se ti trovassi all’estero puoi comunque chiamarci al numero fisso +39 026709224 oppure +39 026709309

In caso di danni gravi, se vuoi saperne di più e desideri che valutiamo il tuo caso senza impegno, chiamaci o scrivici, e raccontaci la tua storia:

valuteremo, anche con il supporto di medici legali e medici specialisti, la strategia migliore per vedere riconosciuti i tuoi diritti o quelli dei tuoi cari.